Le sfide della vita: come una trasformazione può diventare una grande opportunità

Daniele Cassioli, classe 1986, è un giovane atleta con una passione sfrenata per lo sport. Ma non solo. Daniele, cieco dalla nascita, ha conquistato 22 medaglie d’Oro ai Mondiali nella categoria sci nautico e 25 medaglie d’oro agli Europei. Fisioterapista, laureato con 110 e lode, tiene diversi corsi di sviluppo e crescita personale, è membro del Consiglio nazionale del Comitato Italiano Paralimpico (Cip), ed è in prima linea con la propria Onlus per aiutare e stimolare i bambini non vedenti.

Daniele è l’esempio vivente e tangibile di come le situazioni più difficili e ostacolanti possono trasformarsi in sfide capaci di generare nuova linfa vitale, in una spinta per superare i problemi e andare oltre i propri limiti. Nello sport, questo giovane atleta paralimpico, ha trovato la forza di superare la disabilità fisica per tendere verso l’eccellenza.

Ho imparato che affrontare la paura a viso aperto, come quando si corre nel temporale senza un riparo, è una delle cose più genuine che si possano fare – Daniele Cassioli

LUBERG ha l’onore e il piacere di ospitare Daniele che in prima persona ha saputo trasformare, con forza, coraggio e determinazione, una delle sfide più difficili della vita e portare la testimonianza di come una trasformazione possa diventare una grande opportunità.

Data: mercoledì 17 ottobre 2018

Ore 19:00

Location

Piazzale S. Agostino, Bergamo, Lombardia, Italia, 24129