Cerimonia di Fine Anno | Mercoledì 28 novembre 2018

Anche quest’anno è tornato l’appuntamento più istituzionale e celebrativo di tutto il palinsesto LUBERG, la Cerimonia di Fine Anno che si è svolta, come di consueto, nella splendida cornice dell’Aula Magna di S. Agostino. Obiettivo di questo evento è quello di valorizzare, riunire e premiare i laureati UniBg attraverso diversi momenti di confronto, stimolo e premiazione.

La serata si è articolata attraverso importanti interventi e in un momento artistico che ha introdotto il conferimento dei vari premi quali il Premio alla Carriera – Laureato dell’anno, il Premio agli Studi e la premiazione dei vincitori dell’annuale Concorso Letterario. Gli interventi esterni, come per la scorsa edizione, si sono orientati al confronto grazie alla partecipazione di personalità provenienti da altri mondi che hanno saputo mettere in evidenza il senso di appartenenza, l’aver trascorso insieme momenti importanti, faticosi e stimolanti sotto lo stesso cappello avendo quindi “qualcosa in comune” che ha un valore per sempre e che accomuna gli oltre 45.000 Laureati dell’Università di Bergamo.

L’overture di quest’anno è stata un momento speciale, un reading realizzato appositamente per celebrare i 50 anni dell’Ateneo e per cui l’Associazione LUBERG ha coinvolto Lucilla Giagnoni, attrice di livello nazionale che ha regalato al pubblico UniVersi, una raccolta di racconti scritti da chi l’Università degli Studi l’ha realmente frequentata, dal 1968 al 2018. La regia è stata eseguita da Alessandra Corti, i testi raccolti da Leone Belotti grazie ad una serie di interviste principalmente rivolte agli ex alunni UniBg, e le musiche scritte e interpretate dal saxofonista Massimiliano Milesi.

Dopo i saluti della Presidente LUBERG Giovanna Ricuperati e del Rettore Remo Morzenti Pellegrini il Consiglio dell’Associazione si è riunito sul palco per omaggiare i suoi sostenitori, i partner che con il loro supporto rendono possibili le molteplici attività LUBERG, la valorizzazione dei laureati UniBg consolidando il rapporto con il territorio di Bergamo.

A seguire un emozionante talk fra il Vice Presidente LUBERG Marco Manzoni e Antonio Tinelli, amministratore delegato della Comunità di San Patrignano. Un esempio vincente e forte di comunità che riesce a fare la differenza, partendo da una fatica comune e trasformando la difficoltà in gioia e forza, dove il senso di appartenenza e di restituzione diventa motore imbattibile.

La serata è proseguita con il momento delle premiazioni: LUBERG ha premiato i migliori Neolaureati dell’Anno 2018, uno per dipartimento, consegnando loro una targa celebrativa, ricordo del traguardo raggiunto. Sul palco sono saliti:

  • Daniel Faccini, Neolaureato in Sscienze aziendali economiche e metodi quantitativi
  • Chiara Rolfi, Neolaureata in Lettere e filosofia
  • Edoardo Guaiatelli, Neolaureato in Ingegneria e scienze applicate
  • Roberta Navoni, Neolaureata in Scienze umane
  • Claudia Cagninelli, Neolaureata in Lingue e letterature straniere
  • Sebastian Birolini, Neolaureato in Ingegneria gestionale
  • Noemi Valceschini, Neolaureata in Giurisprudenza

Il Premio alla Carriera – Laureato dell’anno, onorificenza che LUBERG attribuisce ad un laureato della nostra Università che si è distinto nel suo percorso professionale, è stato assegnato a Cristian Valsecchi, nato a Bergamo nel 1974 e laureato in Economia all’UniBg, è Direttore Generale della Fondazione Prada da maggio 2018. Dal 2003 è Segretario Generale di AMACI | Associazione dei Musei d’Arte Contemporanea Italiani, è stato Segretario Generale della Fondazione Torino Musei, Direttore Generale di Palazzo Grassi e Punta della Dogana | François Pinault Foundation, Direttore Operativo della GAMeC di Bergamo, project manager del MART di Trento e Rovereto e Responsabile Affari Generali della GAMeC di Bergamo.

Ha concluso la serata la proclamazione dei vincitori del Concorso Letterario LUBERG, contest giunto alla sua sesta edizione e che quest’anno ha avuto quale tema di riferimento l’anniversario, con esplicito riferimento all’importante traguardo dell’ateneo orobico. Oltre 70 candidature, selezionate dalla giuria di Concorso presieduta dal professor Franco Brevini, per una rosa di 7 finalisti (Daniele Baschenis, Federica Brena, Maria Cristina Cireddu, Elena Franguelli, Laura Liverani, Silvia Maccalli, Anna Maria Signori) e tre vincitori. Si sono aggiudicati il podio:

  1. Alessia Gotti, con il racconto Quindicesimo minuto
  2. Lucia Pandolfi, con il racconto Toto corde
  3. Ramona Gervasoni, con il racconto 33 settimane

 

INVITO & PROGRAMMA

SAVE THE DATE             

Data: mercoledì 28 novembre 2018

Ore 18:00

Location

Piazzale S. Agostino, Bergamo, Lombardia, Italia, 24129