LAVORO E INNOVAZIONE | Un passaggio di testimone tra passato e presente

10° edizione del PREMIO LUBERG | racconti a tema

Nel mondo che cambia con una velocità che non ha mai conosciuto in precedenza che significato hanno ancora parole come esperienza, tradizione, apprendistato? Cosa significa oggi iniziare a lavorare? Quale aiuto ci viene da chi lo ha fatto prima di noi? Il rapporto tra innovazione e creatività, tra maestri ed esordienti, tra chi ha sperimentato per anni e chi vuole cambiare tutto sono alcuni dei temi di questa decima edizione del Concorso letterario Luberg, che cade in una fase decisiva di rilancio dell’economia mondiale.

Prof. Franco Brevini, Presidente della Giuria

Il concorso letterario si rivolge a studenti universitari e/o laureati:

  • dell'Ateneo di Bergamo, anche residenti all'estero
  • di altri Atenei nati a Bergamo e provincia, anche residenti all'estero
  • di altri Atenei residenti in Bergamo o provincia

Caratteristiche del racconto:
il tema del racconto è "lavoro e innovazione: un passaggio di testimone tra passato e presente".
Il racconto dovrà far riferimento al tema e avere una lunghezza massima di 10.000 battute spazi inclusi (pena l'esclusione).

Quota di partecipazione:
l'iscrizione al concorso è gratuita per studenti UniBg e Soci Luberg. Gli altri partecipanti dovranno riconoscere la quota speciale per il decennale di € 10.

Come partecipare:
scarica e compila la scheda di iscrizione e la liberatoria. Consulta qui il regolamento per la partecipazione.

Invio elaborati: entro il 12 settembre 2022.

Premi e pubblicazione:
La giuria provvederà a selezionare una rosa di finalisti e, tra questi, i primi tre che saranno premiati:

  • 1° PREMIO: 1.500 €
  • 2° PREMIO: 1.000 €
  • 3° PREMIO: 500 €

Il racconto dei dieci finalisti sarà pubblicato in un volume edito da Sestante edizioni.

Giuria:
Presidenti onorari: Simona BONOMELLI, presidente Luberg; Domenico BOSATELLI, presidente onorario Luberg; Sergio CAVALIERI, rettore Università degli Studi di Bergamo

Giurati: Franco BREVINI, Università degli Studi di Bergamo, Presidente della Giuria; Daniela ANGELETTI, LUBERG; Cristiana CATTANEO, LUBERG; Aristide DE CIUCEIS, LUBERG; Alberto CERESOLI, Direttore de “L’Eco di Bergamo”; Claudio GASPAROTTI, Architetto; Marco LAZZARI, Università degli Studi di Bergamo; Riccardo NISOLI, Direttore del “Corriere della Sera, Edizione di Bergamo”; Ettore ONGIS, Direttore de “PrimaBergamo”; Stefano TOMELLERI, Università degli Studi di Bergamo

SCARICA I MATERIALI PER PARTECIPARE AL CONCORSO

Sponsor ufficiale del Concorso Letterario


9° EDIZIONE: UNA SCOPERTA DELL’ALTRO: incontri, amicizie, conflitti, amori.

Rivedi l'evento Concorso Letterario 2021, scarica l'ebook per dispositivi mobili oppure il pdf.

9° EDIZIONE - 2021

8° EDIZIONE: PANDEMIA COVID-19: perdite e opportunità

Rivedi l'evento Concorso Letterario 2020, scarica l'ebook per dispositivi mobili oppure il pdf.

8° EDIZIONE - 2020

ALBO D'ORO

Premio

2021

  • Anche per questa edizione la Cerimonia di Premiazione del Concorso Letterario 2021 si è svolta in modalità digitale, in un evento speciale e che ha visto la ricca partecipazione di oltre 140 aspiranti scrittori. Come di consueto la Presidente LUBERG SImona Bonomelli e il prof. Franco Brevini, hanno annunciato la rosa dei 23 racconti giunti in finale: 13 racconti segnalati, 7 finalisti e 3 vincitori che hanno concorso al tema "UNA SCOPERTA DELL’ALTRO. Incontri, amicizie, conflitti, amori"
  • Il Primo classificato dell’edizione 2021 è stato MOUHAMADOU LAMINE DIA, con il racconto "DA KANEL A VAL CANALE”
  • Seconda in classifica ALESSIA GOTTI, con “DONNE DI MONTAGNA”
  • Terzo posto a LAURA LIVERANI, con il racconto dal titolo “L'UOMO COL CARRETTO”
  • I Finalisti del Concorso Letterario LUBERG 2021 sono: MICHAEL CASALI, PIETRO GLAUCO ALLEVI, MATTEO OMACINI, DANIELE RE, MADDALENA PRESTIPINO, SAVERIO RIZZI, ANTONELLA ZANOTTI
  • I Segnalati del Concorso Letterario LUBERG 2021 sono: Silvia ARNOLDI Andrea BELLONI Serena CARRUBBA Francesca COLOSIO Micaela ESPOSITO Alice FRANCHI Francesca MANGONE Silvia REMONDINI Sarina SANTORO Margherita TASCA Lorenzo TITTA Mattia TOMASONI Laura URBINI

Premio

2020

  • La Cerimonia di Premiazione del Concorso Letterario 2020 si è svolta in modalità digitale, in un evento dedicato e di valorizzazione di tutti i partecipanti. Durante la Cerimonia il Presidente di Giuria, prof. Franco Brevini, ha premiato 7 finalisti e 3 vincitori del contest letterario dell'Associazione oltre a 38 segnalati fra i 226 partecipanti. Il tema di quest'anno era: PANDEMIA COVID-19: perdite e opportunità. Dinamiche sociali, introspezione, resilienza, riscoperte, futuro. storie e vicende dal nostro territorio.
  • La Prima classificata dell’edizione 2020 è stata Alessia Gotti, con il racconto “Leggimi il cuore”
  • Secondo classificato Michael Gelmi, con “Sperém!”
  • Terzo posto a Marta Cocciolo, con il racconto dal titolo “Frittelle di fiori”
  • I Finalisti del Concorso Letterario LUBERG 2020 sono: Ilaria Blandina, Matteo Carminati, Elisa Tagliaferri, Mattia Manzoni, Maria Pellino, Nicolò Pedemonti, Giovanni Carrara
  • I Segnalati del Concorso Letterario LUBERG 2020 sono: De Pompeis Valentina, Di Gregorio Davide, Giordano Silvia, Agosti Vanessa, Ravarini Romina, Spano' Davide, Bellabona Antonio, Tura Edoardo Michele, Besana Erika, Bonomi Giulia, Arshad Hera, Carera Erika, Brena Federica, Brioni Sabrina, Calegari Paolo, Caniato Zaira, Casirati Marco, Colombo Jacopo, Dessi' Valentina, Di Caro Valentina, Gandini Gaia, Faccini M.Cristina, Jalali Fateme, Magri Shannon, Messina Lorenzo, Messina Lorenzo Paolo, Pavesi Marta, Morstabilini Silvia, Pezzali Manuel, Palmigiano Martina, Pellegrini Silvia, Remondini Silvia, Perico Mattia, Rinaudo Sara, Santocono Giorgia, Surini Silvia, Trussardi Marco Giovanni, Zanotti Antonella

Premio

2019

  • Durante la Cerimonia di Fine Anno LUBERG 2019, il Presidente di Giuria, prof. Franco Brevini, ha premiato 7 finalisti e 3 vincitori del contest letterario dell'Associazione. Il tema di quest'anno era: Vita fuori e dentro la Rete. Esperienze fra reale e virtuale. Amicizie su Facebook. Cambiamenti nel nostro modo di lavorare, di conoscere e di incontrarci.
  • Il Primo classificato dell’edizione 2019 è stato Mirco Roncoroni, con il racconto “A cosa stai pensando Anna?”
  • Secondo classificato Pietro Glauco Allevi, con “Uomini migliori”
  • Terzo posto ad Alessia Gotti, con il racconto dal titolo “Massimo Nuvola”
  • I Finalisti del Concorso Letterario LUBERG 2019 sono: Alessandro Amedeo, Sara Donadoni, Silvia Maccalli, Ester Mignani, Nicola Ongaro, Mattia Perico, Francesco Bassanelli.

Premio

2018

  • Durante la Cerimonia di Fine Anno LUBERG 2018, il Presidente di Giuria, prof. Franco Brevini, ha premiato 7 finalisti e 3 vincitori del contest letterario dell'Associazione. I temi di quest'anno erano anniversari, ricorrenze e bilanci, argomenti molto vicini al traguardo dell'ateneo bergamasco.
  • La prima classificata dell’edizione 2018 è stata Alessia Gotti, con il racconto “Quindicesimo Minuto”
  • Seconda classificata Lucia Pandolfi, con “Toto corde”
  • Terzo posto a Ramona Gervasoni, per il racconto dal titolo “33 settimane”
  • I Finalisti del Concorso Letterario LUBERG 2018 sono: Daniele Baschenis "Capriola all'indietro" - Federica Brena "23 Ottobre" - Maria Cristina Cirreddu "Il cielo d'Amelia" - Elena Franguelli "Luna a piedi scalzi" - Laura Liverani "Le quattro e trentasette" - Silvia Maccalli "Non sono nessuno" - Anna Maria Signori " L'Appuntamento".

Premio

2017

  • All’interno della prestigiosa cornice dell’Aula Magna di Sant’Agostino i finalisti del concorso letterario 2017 sono stati protagonisti della cerimonia di fine anno LUBERG. Franco Brevini, Presidente della Giuria, ha premiato i racconti finalisti di Nicole Bolla, Massimiliano Brignoli, Daniele Caffi, Cristina Oldrati, Valentina Paganoni, Lorenzo Titta e Antonella Zanotti.
  • Il primo classificato dell’edizione 2017 è stata Chiara Di Sante, con il racconto “Carne in scatola”
  • Seconda classificata Milena Zarbà, con “Fiaccole romane”
  • Terzo posto a Matteo Sala, per il racconto dal titolo “Nihil sub sole novum”

Premio

2016

  • Durante l'annuale Cerimonia di Fine Anno LUBERG, all'interno della magnifica Chiesa di S. Agostino, sono stati premiati i talenti del Concorso Letterario "Racconti aperti"
  • Il primo classificato dell’edizione 2016 è stata Brescianini Veronica , con il racconto “Quaderni bruciati”
  • Secondo classificato Morozzo GianGiacomo, con “Il miracolo della banlieue”
  • Terzo posto a Garcia Elì Salomon, per il racconto dal titolo “Sally nel Kali Yuga”

Premio

2015

  • I finalisti del concorso letterario 2015 sono stati protagonisti della cerimonia di fine anno, che si è tenuta nella prestigiosa cornice del Centro Congressi Papa Giovanni XXIII. Franco Brevini, Presidente della Giuria, ha premiato i racconti finalisti di Rosanna Bolzan Kayiranguia, Mario Carlessi, Micheal Casali, Livio Gambarini, Enzo Guerini, Andrea Rundo e Daniela Tanghetti.
  • Il primo classificato dell’edizione 2015 è stato Federico Ranzanici, con il racconto “Al di là del muro”
  • Seconda classificata Marta Colleoni, con “Esposito’s”
  • Terzo posto ad Alberto Comelli, per il racconto dal titolo “Blisclavret”

Premio

2014

  • Sono stati premiati il 24 novembre 2014 i vincitori della seconda edizione del concorso letterario 2014, decicato al tema “Trasformazione e rinnovamento nella società, nella scuola, nel lavoro, nei rapporti personali”.
  • Primo classificato è il racconto di Giangiacomo Morozzo, "Per arrivare a Guernago", che si è aggiudicato il primo premio di 1000 Euro
  • Secondo premio (di 500 Euro) a "Correndo sull'Hanamichi", di Michael Casali
  • "Malachite" di Federico Ranzanici è stato premiato come terzo classificato (250 Euro).
  • "Due i filoni riconoscibili nel corpus dei racconti", ha spiegato Franco Brevini, presidente della giuria del concorso. "Il primo è riconducibile al gusto post-moderno del rifacimento e del d’après e ci consente di gettare uno sguardo sulla cultura letteraria di cui si nutrono oggi i ragazzi. Si spazia dalla letteratura sud-americana alla fantascienza, dalla produzione fantasy alla fiaba, dal romanzo gotico alla ripresa di schemi e moduli sperimentati da scrittori di moda o letti a scuola". "Il secondo filone", ha aggiunto il prof. Brevini, "è quello della moralità e dell’impegno, temi verso i quali da sempre la cultura bergamasca ha dimostrato una viva sensibilità". Oltre ai primi tre classificati, gli altri sette racconti finalisti, pubblicati da Sestante Edizioni nel volume “Racconti aperti” sono: - “Leviatano” di Francesco Bernuzzi - “Le scatole dei talenti” di Marta Bettenzoli - “Amanda” di Marta Colleoni - “Prelude a’ la solitude” di Matteo Fiorini - “M-O-R-T-E” di Fabio Manenti - "iSleep" di Alessandro Mariolini - “Tormento in chiave di sol” di Chiara Maria Soldo. Si ringrazia Fra.Mar per il supporto in qualità di sponsor del concorso.

Premio

2013

  • La giuria del concorso letterario "racconti Aperti" - presieduta dal prof. Franco Brevini e composta dai docenti dell’ateneo cittadino, prof. Marco Belpoliti e prof. Daniele Giglioli, oltre che dai soci LUBERG, prof.ssa Cristiana Cattaneo, dott.ssa Daniela Angeletti e dott. Aristide De Ciuceis - ha nominato i finalisti e i vincitori dell'edizione 2013, in occasione della cerimonia di premiazione tenutasi lo scorso 25 novembre presso la sala Conferenze di Sant'Agostino (guarda la galleria fotografica e il video della serata). I vincitori del concorso letterario sono stati:
  • Paolo Pirrone, primo classificato con il racconto “Hapax Legomenon”
    (leggi la presentazione)
  • Francesco Bernuzzi, secondo classificato per “Diventare Cavaliere”
    (leggi la presentazione)
  • Gianni Vacchelli, terzo classificato con il racconto dal titolo "Eliogabalo"
    (leggi la presentazione)
  • Gli altri finalisti identificati dalla giuria del concorso sono stati: Giorgio Donadoni, Michele Foresti, Andrea Grassi, Caterina Gritti, Erica Locatelli, Giovanni Matteo Merla e Andrea Rundo. I racconti dei vincitori e dei finalisti sono stati pubblicati nel volume edito dalla casa editrice Sestante. "Nato con l'intento di valorizzare la scrittura e la creatività", ha spiegato il prof. Brevini, "il concorso ha registrato un inatteso successo, totalizzando ben sessantasette lavori. Il primo dato che emerge è la qualità dei testi: gli autori possiedono una soddisfacente grammatica letteraria, frutto di letture personali e suggestioni offerte dai corsi universitari. Questi testi sembrano smentire o quanto meno rendere meno fosche le profezie sul tramonto della scrittura. Gli autori del concorso Luberg continuano a usare lo scandaglio della parola letteraria per esplorare i loro mondi interiori. Rappresentano solo un piccolo campione ma ci aiutano a non perdere la speranza".